domenica 11 aprile 2021

Prossimamente...

In tempi normali,quando facevamo cose normali come quelle che adesso talvolta capita di dubitare di potere un giorno possibilmente non troppo lontano tornare a fare,e finanche di aver fatto davvero ad un certo punto della nostra vita,ma che anzi facevano parte della nostra quotidianità,questo weekend sarebbe stato probabilmente occupato dal Romics di primavera,l'appuntamento che lo scorso autunno con un'amica ci eravamo promesse come risarcimento di lunghi mesi senza eventi di sorta.
Di fatto invece quello di primavera è saltato esattamente come quello autunnale,però a parziale compenso nel fine settimana si è tenuto un evento digitale a tema,a seguito del quale rinverdiscono ancora un po' le mie prospettive come lettrice di manga,che negli anni passati erano andate sempre più appassendo fino quasi al punto di non ritorno.
Invece,dopo la riedizione di Orpheus del mese scorso e l'ormai prossimo debutto di Skip Beat!,il cui primo volume ho già prenotato su amazon,l'estate vedrà l'arrivo sui nostri scaffali di Ikoku Nikki - Journal with Witch,serie che non avevo mai sentito nominare,ma che dalla sinossi sembra piuttosto interessante:
 

Takumi Asa all’età di 15 anni perde entrambi i genitori e viene accolta in casa da una zia scrittrice, Takumi Makio. La donna non sembra essere il massimo della simpatia, dura e schietta, le dice subito che non sa se potrà mai volerle bene, ma che vivere da lei è sempre meglio che essere trasferita da un parente all’altro. Makio in verità non è mai stata in buoni rapporti con la madre anzi detestava la sorella. Non se ne conoscono i motivi, ma proprio a causa di questi sentimenti ci sarà un muro invisibile tra lei e la nipote. Una coabitazione difficile per entrambe, ma forse col tempo...

A proporla ai lettori italiani è la casa editrice Flashbook,che ne inizierà la pubblicazione nel prossimo mese di luglio,mentre per Star Comics questo pomeriggio è arrivato tra gli altri l'annuncio della riedizione di Inuyasha a partire dal novembre prossimo,riedizione che non ho intenzione di mancare per nessuna ragione,avendo da tempo intenzione di dedicarmi alla lettura di questa serie,ma avendola in passato sempre adocchiata che era già parecchio avanti con la pubblicazione.In effetti ci sarebbe anche altro che potrebbe potenzialmente interessarmi,ma al momento direi che posso considerarmi abbastanza soddisfatta così,per il resto si vedrà quando sarà il momento.


venerdì 9 aprile 2021

sabato 3 aprile 2021

La finestra di Orfeo 1

Primo volume veramente splendido,avevo letto l'intera serie anni fa nell'edizione Planet,e l'avevo trovata una delle migliori che avessi mai avuto la fortuna di leggere.Da allora però non me l'ero mai sentita di rileggerla,perchè piuttosto densa ed impegnativa,anche a livello emotivo,oltre ad avere tavole molto belle,ma anche piuttosto ricche di testo,soprattutto in alcuni passaggi.Non ho quindi mancato l'occasione per dedicarmi finalmente alla rilettura,in un'edizione finalmente all'altezza della bellezza della storia e delle tavole della Ikeda,che sicuramente si godono molto meglio in formato maggiore.
La vicenda prende avvio nella città bavarese di Ratisbona,all'alba di quello che si rivelerà un secolo turbolento e denso di avvenimenti,il 1900.
Due nuovi allievi si sono appena iscritti ai corsi del conservatorio cattolico St. Sebastian: si tratta di Isaak Wesheit,uno studente titolare di borsa di studio,e di Julius von Ahrensmeyer,giovane e bellissimo rampollo di una famiglia nobile della città,che è in realtà una ragazza che però si finge un maschio fin dall'infanzia per poter un giorno ereditare le fortune di famiglia a scapito delle due sorellastre maggiori.
La scuola che li ha accolti è anche il teatro di una suggestiva leggenda;si racconta infatti che guardando in basso dalla cosiddetta finestra di Orfeo,si sia destinati ad innamorarsi della prima donna su cui si posi lo sguardo,ma che questo amore sia destinato a finire in tragedia,proprio come quello tra Orfeo ed Euridice.

giovedì 25 marzo 2021

Yuuki Obata, Le viole son blu 1 (di 2) - riassunto capitoli

 


Cap.1

Kushiro-Hokkaido.E' estate,e Sumire Kinoshita,studentessa liceale di 15 anni,è in biblioteca con alcune amiche per scrivere una relazione:di fronte a loro ci sono alcuni ragazzi di un'altra scuola,e Sumire sta osservando uno di loro,ma i ragazzi vanno via poco dopo.
Una volta tornate a scuola,una delle sue compagne riesce a procurarsi l'album della scuola media frequentata dai ragazzi,ed è così che Sumire scopre che il ragazzo che in biblioteca ha attirato la sua attenzione si chiama Daichi Makimura,e che gioca ad Hockey sul ghiaccio fin da bambino.
La sua amica Chiharu le sta chiedendo se le piace e se non sia il suo tipo,ma Sumire pensa che in ogni caso non avrebbe possibilità;finita la scuola,è sempre in compagnia di Chiharu che Sumire incontra di nuovo Daichi,e l'amica suggerisce di far qualcosa per attirare la sua attenzione,e anche se rimediano solo una figuraccia,Sumire è sempre più decisa a conoscerlo meglio,così lei e l'amica progettano di andare a dare un'occhiata allo studio fotografico dei genitori del ragazzo,e qualche giorno dopo lo fanno davvero,con il pretesto di un rullino da sviluppare;a servirle per caso arriva prorpio Daichi,che però si dimostra poco comunicativo,e dopo averpreso il rullino e lasciato la ricevuta se ne va,lasciandole sole.
Sumire sta cominciando a chiedersi come mai le sia piaciuto proprio lui,e sta pensando di metterci una pietra sopra,sicura che lui non faccia nessun caso alla sua esistenza,ma quando il giorno dopo va a ritirare le foto,lui le dice che c'è in regalo un album fotografico e le chiede di che colore lo vuole:lei risponde che va bene un colore qualsiasi,lui allora gliene dà uno violetto (Sumire significa"violetta"),e lei si rende conto che nonostante non lo conosca praticamente per niente e l'abbia visto solo poche volte,Daichi continua a piacerle.

Cap.2

Una mattina Sumire va con delle amiche al palaghiaccio,dove Makimura si sta allenando con la sua squadra;mentre stanno pensando di avvicinarsi alla pista,Makimura e alcuni suoi compagni si accorgono della loro presenza:lo stesso Makimura all'improvviso si dirige verso di loro,colpendo Sumire sulla fronte col bastone,dicendo loro di andarsene perchè li distraggono,provocando le proteste delle amiche di Sumire,mentre lei rimane in silenzio:intanto Daichi è tornato a sedere,e il suo amico gli sta chiedendo se conosce la ragazza che ha colpito:lui risponde di averla vista nel suo negozio,e quando l'amica insinua che potrebbe essere una sua fan e chiedergli di mettersi con lei,lui risponde che non è possibile,perchè loro due non si conoscono per niente.
Tornata a casa Sumire parla dell'episodio coi fratelli,dicendo di essere rimasta male per le parole di Makimura,ma la sorella le fa notare che alcuni di quei ragazzi puntano al professionismo,e che perciò fanno abbastanza sul serio,così Sumire pensa di doversi scusare per averlo disturbato,mentre dalla sorella ha ricevuto anche il consiglio di dichiararsi.
Finiti gli allenamenti Daichi ritorna a casa,e trova la sua vicina e amica d'infanzia Shinobu a cena da loro:il fratello minore di Daichi,Wataru,le sta chiedendo notizie dei suoi fidanzati,e poi del perchè non si fidanzi con suo fratello:Daichi si alza da tavola,e Shinobu risponde che loro due non si fidanzano perchè Daichi non le chiede di essere la sua ragazza:terminata la cena,Daichi sta salendo in camera sua,e lei gli chiede se può salire con lui,ma lui risponde che ha intenzione di fare una doccia e mettersi a dormire,e Shinobu dice che in quel caso potrebbe cantargli la ninna nanna:lui le dice di non trattarlo come un bambino e di non prenderlo in giro,e lei risponde di non considerarlo tale,andandosene poi piuttosto offesa.
Qualche giorno dopo Sumire è ancora in biblioteca con la sua amica Chiharu,con la speranza d'incontrare Daichi e scusarsi per averlo involontariamente disturbato durante gli allenamenti;lui infatti arriva,ma Sumire non riesce a trovare le parole e il momento adatto per avvicinarsi,e quando infine si avvicina,decisa anche a dichiararsi,si rende conto che lui sta cercando di evitarla,ma una volta tornato a sedere,Chiharu si avvicina e fa cadere alcuni libri addosso a lui e al suo amico,dicendo che le sono sccivolati:Daichi però si ricorda di lei e che qualche giorno prima aveva tirato un calcio al suo bastone e le dice di piantarla di dare fastidio:Sumire arriva a trascinare via l'amica,ma Daichi dice loro di rimettere a posto i libri che hanno fatto cadere,e Sumire glieli toglie bruscamente dalle mani.
Piuttosto interdetto,Daichi esce con l'amico sulla terrazza e comincia a dare da mangiare a piccioni e gabbiani,ma poco dopo i due sentono le ragazze che stanno parlando di Makimura,dicendo che è antipatico ma anche molto figo quando gioca ad hockey.
I ragazzi si ritrovano dentro,e Makimura toglie una grossa briciola di pane dai capelli di Sumire,così lei si ritrova a desiderare di vederlo di nuovo giocare ad hockey.

Cap.3

In classe Sumire sta ripensando all'ultimo incontro con Daichi,durante il quale lui le ha per la prima volta rivolto la parola per primo,mentre lei teme di aver fatto una brutta figura tirandosi indietro quando lui ha allungato una mano per toglierle la briciola dai capelli:intanto Chiharu le ha preso il telefono,e glielo restituisce dopo averci memorizzato su il numero di cellulare di Daichi,avuto da un suo amico:lei gli suggerisce di mandargli subito un sms,ma Sumire esita,non sapendo cosa scrivergli.
All'uscita da scuola Chiharu dice di dover passare a ritirare un cd,e Sumire le dice che l'aspetterà in libreria,ma lì incontra di nuovo Daichi,e anzi i due fanno anche un pò di conversazione,finchè lui non riceve una telefonata e va via:a questo punto Sumire ha voglia di mandargli un messaggio,ma ancora non sa cosa scrivergli.
Nel mentre Daichi è in classe che controlla i messaggi,quando vede una sua compagna che ha in mano il libro delle filastrocche di Mamma Oca e le chiede di prestarglielo:vuole cercare la filastrocca di cui parlava Sumire in libreria,e che lei all'improvviso aveva detto di non ricordare,proprio nel punto in cui lui scopre che c'è la dichiarazione (la filastrocca è una poesia da regalare a chi ci piace il giorno di S.Valentino);intanto Sumire sta sempre cercando di trovare il coraggio di mandare un sms a Daichi,e nonostante gl'incoraggiamenti dell'amica non riesce a decidersi:anche per strada sta pensando a cosa scrivergli,quando lo vede insieme ad alcuni amici dall'altro lato della strada,e mentre si sta chiedendo se attraversare o no,lui si gira verso di lei e i loro sguardi s'incontrano:lei sta per salutarlo,quando alle spalle di lui arriva la sua amica Shinobu,che gli chiede di accompagnarla a fare compere;visto che sembrano piuttosto intimi Sumire rimane a chiedersi se quella sia la sua ragazza,anche se sapeva che Makimura non era fidanzato;nel mentre Shinobu ha terminato i suoi acquisti,e lei e Daichi stanno tornando a casa:lei gli sta dicendo di aver lasciato il suo precedente ragazzo,e una volta arrivati lo invita a salire in camera sua.
Ripensando al casuale incontro di poco prima,Sumire alla fine si decide ad inviare una mail a Daichi in cui gli dice che le piace,proprio nel momento in cui lui e Shinobu si stanno scambiando il loro primo bacio.

Cap.4

Dopo essere stato da Shinobu Daichi ritorna a casa,e mentre si sta cambiando si ricorda che poco prima aveva sentito arrivargli una mail,così controlla il cellulare,e rimane molto sorpreso leggendo il messaggio di Sumire,che intanto è seduta vicino al telefono aspettando una sua risposta,domandandosi se lui abbia già letto la mail,e trascorrendo praticamente tutta la notte in bianco in attesa di un suo messaggio,che però non arriva.
La mattina dopo Daichi è in classe,e sta mostrando al suo amico la mail di Sumire alla quale non ha ancora risposto:l'amico gli dice che se la mail l'ha infastidito dovrebbe dirlo alla ragazza,ma lui non ne è infastidito,solo che non sa come fare,e quando poco dopo lui e Shinobu si parlano attraverso la finestra l'amico capisce cos'è successo tra i due,ma gli dice che anche se gli piace Shinobu e ora stanno insieme,dovrebbe comunque rispondere alla mail di Sumire,che nel mentre sta parlando con Chiharu della mancata risposta al suo messaggio:ha capito di essere stata respinta,ma quello che la ferisce di più è sentirsi ignorata e non sapere come lui ha preso la sua dichiarazione.
Finita la scuola Daichi e Shinobu stanno tornando a casa insieme,e mentre chiacchierano lei cerca di prenderlo per mano,ma lui non vuole perchè si sente in imbarazzo a farlo in pubblico;mentre stanno discutendo,incontrano l'ex ragazzo di lei con alcuni amici,che rivolge a Daichi delle parole provocatorie,alle quali lui reagisce arrabbiandosi un pò,e dicendo poi a Shinobu che non deve più parlarci,e lei risponde che però in cambio lui deve prenderla per mano:Daichi allora le tende la mano,ma lei si allontana.
Al termine degli allenamenti di hockey,durante il quale gli è stato comunicato che nella partita successiva avrebbe giocato come titolare,ma in un ruolo che non è il suo,mentre è seduto ad aspettare Shinobu per caso si trova a passare di lì Sumire:lei vorrebbe provare a parlargli,ma in quel momento arriva Shinobu che gli tende la mano,e lui la prende per mano davanti a Sumire e se ne va insieme a lei,mentre la ragazza scoppia in lacrime.

Cap.5

Tornata a casa Sumire getta l'album che lui le aveva dato nel cestino della carta straccia,
e quando a scuola Chiharu la rimprovera perchè è troppo giù,lei dichiara che di Daichi non le importa più,ferita dal fatto che lui non le abbia risposto e che abbia preso per mano la ragazza davanti a lei.
Intanto Daichi partecipa all'allenamento in vista della sua prima partita da titolare alle superiori,ma non si trova molto bene nel ruolo che gli hanno assegnato,e la sera Shinobu gli fa notare che ha diversi lividi;una volta a casa non riesce a trovare il cellulare,e mentre lo sta cercando riceve la telefonata di Shinobu che gli dice che il telefono è rimasto da lei e se vuole andare a riprenderselo:lui dice che non serve,e che può riportarglielo il giorno dopo,e quando lei gli chiede se non ha bisogno di controllare i messaggi,lui prima le dice come aprire la posta,poi ricordandosi del messaggio di Sumire le dice che non è necessario controllare la posta,e di non aprire la casella:un pò insospettita dal suo atteggiamento Shinobu invece va a leggere la posta,e tra i pochi messaggi che lui ha salvato quasi tutti sono quelli che gli ha mandato lei,tranne uno,inviatogli da una certa Sumire,e che contiene una dichiarazione;
la mattina dopo,quando riporta il cellulare a Daichi rimane un attimo a fissarla perplessa,ma quando lui le domanda cosa c'è,lei risponde che è tutto ok e va via.
Sumire intanto sta guardando per l'ennesima volta il messaggio che gli aveva mandato,finchè non viene richiamata da Chiharu,e allora per dimostrarle che non pensa più a lui cancella il messaggio e anche il suo numero,anche se l'amica la stuzzica dicendole che tanto il numero del ragazzo lei lo sa già a memoria.
Uscite da scuola,per strada vede dei ragazzi della stessa scuola di Daichi,e temendo d'incontrarlo trascina Chiharu in un negozio,dicendo che deve comprare un regalo per la sorella maggiore,ma nel negozio incontra Shinobu che la guarda per un attimo prima di andarsene con un'amica,e lei rimane a chiedersi se l'abbia riconosciuta,concludendo di no,chiedendosi poi perchè la fidanzata di Daichi non poteva essere lei.
Intanto durante l'allenamento Daichi si è rotto un dente e si sente un pò giù,vorrebbe prendersi una pausa ma l'amico gli fa presente che così potrebbe perdere il suo posto in squadra:mentre stanno correndo a prendere l'autobus,con il bastone fa volare la tazza che Sumire ha appena comprato come regalo per sua sorella,e che cadendo ovviamente si è rotta:l'amico continua a dirgli che se non fanno presto perderanno l'autobus,ma Daichi si ferma a scusarsi,anche se Sumire senza guardarlo gli dice che non fa nulla e di andare a prendere l'autobus:lui raccoglie la busta e restituendogliela si offre di ripagare quello che ha rotto,ma lei buttando il pacchetto nell'immondizia risponde che non importa perchè l'oggetto costava poco.
Lui allora le dice che se non aveva risposto alla sua mail era perchè non sapeva cosa dirle,e non perchè ce l'aveva con lei,perchè non ne aveva motivo;dopo queste parole Sumire va via con Chiharu,e lui recupera il pacchetto e lo apre per vedere cosa conteneva.
La sera Daichi e Shinobu sono insieme,e lei gli sta chiedendo chi era quella ragazza che aveva provato a parlargli qualche giorno prima,ma lui risponde di non conoscerla,ma intanto Sumire sta ripensando al loro incontro e si rende conto che anche se l'ha respinta lui continua a farle battere il cuore.