domenica 12 gennaio 2020

sabato 11 gennaio 2020

Matrimoni



-Come fai a sopportarlo? Voglio dire: un matrimonio non è abbastanza?
-Io adoro i matrimoni. Da sempre.
-Sul serio?Quale parte?La felicità forzata,la musica da schifo o il cibo di merda?
-Quella che fa conoscere persone positive come te!

mercoledì 8 gennaio 2020

30 giorni di libri: giorno #16

16) La tua copertina preferita


Dopo quasi un anno riprendo il filo di questo giochino,che doveva durare un mese o giù di lì,e invece a momenti spegnerà la sua terza candelina.
Non mi sento di promettere di arrivare in fondo stavolta,ma quantomeno ho in mente di provarci,anche se sinceramente io le copertine di solito a momenti neanche le guardo.
Una di quelle che continuo a trovare particolarmente evocative,e che quasi mi piace più del romanzo che contiene,è questa qui:


Ma non negherò che le copertine in stile pop art dei due romanzi di Ester Viola che vedono come protagonista l'avvocatessa Olivia Marni abbiano avuto un peso rilevante nella mia decisione di dare una chance ai romanzi medesimi:


martedì 7 gennaio 2020

La dea fortuna





 
C'è una luna turchese diamante stanotte
che ferirebbe ogni cuore.
Sì,sono triste e mi manchi 
anche se ti cammino accanto
sempre caro sei stato al mio dolore.
















  

Perfino lontano da niente succede qualcosa. 
ma non qui.

lunedì 6 gennaio 2020

Into the unknown




Ho avuto delle riserve sul primo film di Frozen,e ne ho anche su questo Frozen II - Il segreto di Arendelle,per ora però mi limito ad inserire la canzone principale della colonna sonora del film,che a me è piaciuta molto.


I can hear you but I won't
Some look for trouble while others don't
There's a thousand reasons I should go about my day
And ignore your whispers which I wish would go away, oh
Whoa
You're not a voice, you're just a ringing in my ear
And if I heard you, which I don't, I'm spoken for I fear
Everyone I've ever loved is here within these walls
I'm sorry, secret siren, but I'm blocking out your calls
I've had my adventure, I don't need something new
I'm afraid of what I'm risking if I follow you
Into the unknown
Into the unknown
Into the unknown
 
What do you want? 'Cause you've been keeping me awake
Are you here to distract me so I make a big mistake?
Or are you someone out there who's a little bit like me?
Who knows deep down I'm not where I'm meant to be?
Every day's a little harder as I feel your power grow
Don't you know there's part of me that longs to go
Into the unknown?
Into the unknown
Into the unknown

Whoa
Are you out there?
Do you know me?
Can you feel me?
Can you show me?
ooh
 
Where are you going? Don't leave me alone
How do I follow you
Into the unknown?

domenica 5 gennaio 2020

Cat street

Primo ripescaggio di questo 2020 ancora dalle recensioni prodotte a suo dì per il sito Lovely Manga; stavolta si tratta di una serie che lessi come surrogato di un'altra della stessa autrice,troppo lunga e troppo complicata da recuperare per i miei gusti e per la mia pazienza all'epoca,e in effetti mai letta neppure in seguito;nel frattempo della Kamio ho però letto altro,e se dovesse capitare che Hanadan venga ristampato,potrebbe essere la volta buona che ci dia uno sguardo,anche se non metterei la mano sul fuoco su nessuna delle due eventualità.
Cat street me la ricordo come una serie abbastanza gradevole ad ogni modo,anche se non irrinunciabile.



Trama:
Keito Aoyama a 16 anni trascorre le sue giornate nell'inedia e nella solitudine,dopo un passato da attrice bambina.finito quando un'altra bambina le si era avvicinata offrendole la sua amicizia:Keito,che non aveva mai avuto la possibilità di avere una vera amica,ne è molto felice e confida totalmente in lei,che in realtà le si è avvicinata per capire il motivo della sua bravura,in modo da superarla e prendere il suo posto.
Nel corso dei suoi vagabondaggi un giorno viene avvicinata da un uomo,che dopo aver saputo che non frequenta nessuna scuola,la invita a recarsi in quella da lui diretta,un posto chiamato 'El Liston',quasi una sorta di centro sociale per ragazzi che per i più svariati motivi non hanno potuto o voluto frequentare le scuole normali come ogni ragazzo della loro età.
Inizialmente riluttante,Keito finirà col frequentare con sempre maggiore regolarità questa scuola,trovando finalmente dei veri amici e imparando tra le altre cose che la vita può anche offrire una seconda possibilità.

Personaggi:

Keito Aoyama: la protagonista all'inizio della storia ha 16 anni e un passato da attrice bambina interrotto in modo traumatico.
Da allora si è rinchiusa nel suo mondo,diventando fredda e schiva,non sa cosa fare della sua vita,e neanche le interessa fare progetti per il futuro.

Rei Saeki: un ex calciatore di grande talento allontanato dai suoi compagni di squadra è la prima persona che Keito incontra a El Liston,e grazie allla sua solarità e allegria Keito comincerà pian piano ad aprirsi al mondo.

Koichi Mine: autentico genio informatico,lavora come sviluppatore per una importante azienda di software.Apparentemente piuttosto scontroso è in realtà molto sensibile,e Keito scoprirà che loro due si capiscono molto bene anche senza parlarsi.

Momoji Noda:
ragazza molto timida e abile nel cucito,a scuola veniva sistematicamente presa in giro per l'originalità degli abiti che si confezionava,così aveva smesso di andarci,iniziando a frequentare El Liston,dove diventerà molto amica di Keito.

Manga:

Titolo originale: Cat Street (キャットストリート)
Titolo italiano: Cat Street
Storia e disegni: Yoko Kamio (神尾 葉子)
Editore giapponese: Shueisha (Bessatsu Margaret)
1a ed.: agosto 2004-ottobre 2007
Tankobon: 8 (conclusa)
Editore italiano: Planet Manga
Prezzo: 4.00 euro i primi tre,4.30 tutti gli altri
1a ed. it.: ottobre 2006-settembre 2008

Drama:
Nel 2008 il manga è stato adattato in un live action in sei episodi di produzione giapponese,ed è stata l'autrice a scegliere l'attrice che avrebbe dovuto interpretare la protagonista.

Titolo originale: Cat Street (キャットストリート)
Storia originale: Yoko Kamio
Regia: Sasaki Akimitsu,Fujio Takashi
1ª tv: 28 agosto 2008-2 ottobre 2008,NHK
Episodi: 6 (completa)
Interpreti principali:
Keito-Mitsuki Tanimura
Rei-Ryo Kimura
Momiji-Tomoka Kurokawa
Koichi-Ryo Katsuji


Autrice:
Yoko Kamio è una mangaka giapponese,nata a Tokyo il 29 giugno 1966.
Il suo debutto risale al 1986,quando pubblica Hatachi no mama de matteiru sulla rivista Margaret della Shueisha,e dedicandosi negli anni successivi a molti altri lavori,anche se l'opera che l'ha resa famosa in patria e all'estero è sicuramente Hana Yori Dango,alla cui serializzazione ha lavorato dall'ottobre 1992 al settembre 2003,in seguito raccolto in 36 volumi,che Planet Manga pubblicherà anche in Italia tra il 2002 e il luglio 2006,e che in patria le è valso lo Shogakukan Manga Award per la categoria shoujo nel 1996,diventando uno degli shoujo manga più famosi della sua generazione e non solo.
Finito Hanadan si è dedicata alla serializzazione di Cat Street,pubblicato originariamente tra il 2004 e il 2007,e a partire dal 2006 edito anche in Italia da Planet manga,dopodichè è stata la volta di Matsuri Special,manga shonen in quattro volumi,pubblicato sulla rivista Jump Square dal novembre 2007;come le altre opere della Kamio finora giunte in Italia,anche questa è stata recentemente pubblicata con cadenza mensile dalla Planet Manga,dal dicembre 2010 al marzo 2011.
Dal 2009 l'autrice sta lavorando ad un nuovo manga shoujo,intitolato Tora to Ookami (la tigre e il lupo),ancora in corso in patria,con tre volumi all'attivo,fino ad ora inedito in Italia.
Nonostante sia una mangaka molto apprezzata sia in patria che all'estero,in un'intervista ha dichiarato che da ragazza non pensava di diventare una mangaka professionista,e dopo la scuola aveva iniziato a frequentare un corso da segretaria.

Voto e considerazioni:

Originalità: 8
Storia: 8
Disegni: 8
Voto Finale: 8

Cat Street è l'originale e ben raccontata storia di una rinascita:la protagonista,proprio a causa del suo talento per la recitazione,fin da piccolissima non ha l'opportunità di vivere come gli altri bambini della sua età,andando a scuola,giocando e frequentando degli amici,e così quando anche la recitazione le viene tolta si ritrova a non avere nulla,neanche aspirazioni o sogni per il futuro.
Uscirà dal suo stato d'inedia e disperazione grazie all'incontro con altri ragazzi che per un motivo o per l'altro sono finiti ai margini,gatti di strada come lei,che l'autrice ci presenta come persone non impegnate a rincorrere un'astratta normalità,ma ad apprezzare anche la loro diversità,e a non considerare sprecate le loro vite solo perchè non hanno seguito i binari consueti.

Consigliato?